Il Castello di Montsoreau-Museo di Arte Contemporanea,
Valle della Loira

Il Castello di Montsoreau-Museo di Arte contemporanea  ospita la più grande collezione mondiale di opere del movimento Art & Language. Si trova nella Valle della Loira, patrimonio mondiale dell’UNESCO, a Maine-et-Loire, nel comune di Montsoreau tra Angers e Tours.

Art & Language

Art & Language è un movimento pionieristico nell’arte concettuale. Il nome è stato adottato parallelamente alla creazione della rivista Art-Language, creata nel 1968; questa rivista ha avuto una profonda influenza sull’arte contemporanea. Già negli anni Sessanta, Art & Language immaginava una separazione tra l’oggetto d’arte e l’opera d’arte. Ha incluso nelle sue file: Michael Baldwin, Mel Ramsden, Charles Harrison, Joseph Kosuth, Joseph Kosuth, Terry Atkinson, Harold Hurrell, David Bainbridge, Andrew Menard, Michael Corris, Ian Burn, Philip Pilkington, Kathryn Bigelow, David Rushton, Mayo Thompson, Sarah Charlesworth, Christine Koslov, Paula Ramsden, Preston Heller, Lynn Lemaster, Graham Howard, Sandra Harrison, Nigel Powell, Terry Smith, Terry Smith, Lynn Lemaster, Graham Howard, Sandra Harrison, Nigel Powell, Terry Smith, Terry Smith. Nel 1986, Art & Language è stato nominato per il Turner Prize.

Architettura

L’architettura del Castello di Montsoreau è anche un pioniere del Rinascimento in Francia, l’unico castello della Loira ad essere stato costruito sul letto del fiume. È anche uno dei primissimi esempi di architettura del piacere nella Valle della Loira. Costruito nel 1450 da uno degli uomini più ricchi del regno, Giovanni II di Chambes, primo consigliere dei re di Francia Carlo VII e Luigi XI, ambasciatore a Venezia e socio di Jacques Coeur. La sua architettura eccezionale e all’avanguardia si spiega tanto con i suoi viaggi quanto con la sua fortuna.

Museo d’Arte Contemporanea e Castello della Loira

L’apertura al pubblico del Castello di Montsoreau-Museo di arte contemporanea è stata resa possibile dalla collaborazione tra il collezionista Philippe Méaille e il dipartimento di Maine-et-Loire. Ciò è avvenuto nell’aprile 2016. Questa scelta ha origine sia nell’eccezionale architettura rinascimentale del castello di Montsoreau che nella sua posizione. Costruito su uno sperone roccioso situato nel corso della Loira, gli conferisce la particolarità di essere l’unico castello della Loira ad essere stato costruito sul letto del fiume; proprio nel punto in cui la Vienne sfocia nella Loira e diventa il fiume più largo della Francia. La sua posizione nel cuore della Valle della Loira ne fa una mecca del turismo. La regione ha una forte identità e un pubblico internazionale molto diversificato.

Fa parte della rete di musei d’arte moderna e contemporanea in Francia come: Il Musée National d’Art Moderne, il Musée d’Art Moderne de la ville de Paris, la Fondazione Louis Vuitton, il CAPC Bordeaux, il Magasin Grenoble, il CCCOD Tours, il Musée de Saint-Etienne.